#Safety5 Riflessione

October 24, 2016

Si conclude un nuova capitolo, il quinto di questa saga firmata SafetyCarModel, ancora una volta tantissimi Piloti presenti, che ringrazio uno  per uno, perchè spesso fanno km, ore di macchina per essere presenti e rendere gli eventi speciali. La pista per chi ama questo sport è il luogo dove abbandonare i panni della vita quotidiana e per qualche ora tornare a giocare e sorridere, lasciandosi fuori dal cancello i pensieri di tutti i giorni, per qualche ora si diventa piloti di monoposto velocissime, meccanici, ingegneri di pista dove in scala c'è solo il modello mentre il cuore e la passione sono reali. Le competizioni sono fatte per confrontarsi e per lottare,  quando il semaforo diventa verde l'unica cosa che si vuole è arrivare più in alto possibile di quella classifica, perchè essere li sul gradino più alto ed alzare la coppa è importante, in quella coppa ci sono sacrifici, c'è amore per uno sport magico, c'è il pretesto per tornare a casa dalle proprie moglie e dire amore questa è per te. Non importa che finale sia, non importa se la Z o la H, l'importante e salire sul podio, e prenderci qualche piccola rivincita che la vita di tutti i giorni, i tanti sacrifici spesso ci portano via. 5 Anni di SafetyCar significa tanto, significa che il tempo sta passando, significa aver visto crescere sul palco e sotto il palco tanti piloti. Ma come tutte le cose il tempo quando lo si passa in compagnia di persone che condividono la stessa passione corre veloce. Volevo ringraziare Antonio, Domenico e tutta la famiglia Calce, organizzare un trofeo, pensando sempre a come far stare bene i piloti non è facile, 5000 messaggi, chiamate, consigli, pareri per cercare di rendere tutto più bello, assecondare richieste, accontentare tutti sempre con un sorriso, sempre con una pacca sulla spalla, sempre con un non c'è problema, eppure capita che qualcuno non sei riuscito ad accontentarlo, allora ti fermi a riflettere, vero sono cose che dovrebbero scivolarti, ma proprio perchè ho dato 10 anni della mia vita a questo mondo, dando tanto, facendolo progredire, resti a pensare a come rendere felice tutti, perchè solo quando avrai ricevuto un sorriso vorrà dire che il tuo lavoro lo hai fatto bene. Vi lascio con il video, qualcosa che ci rende unici, diversi un po speciali, pochi minuti ma che raccontano gli sguardi, le emozioni di voi che siete i protagonisti. Buona notte, domani si torna a vivere la vita di tutti i giorni, ed un po come superman ci nascondiamo dietro una cravatta, dietro una divisa senza far scoprire, di essere piloti delle macchinine.

 

Si ringrazia:

 

Pietro PIschedda - Direttore Gara

Vincenzo Vincitorio - Crono

Giuseppe Ceccacci - Verifiche
Tiziano Ceccacci - Assistente Verifiche

 

 

 

CRONOLOGICI COMPLETI

 

 

 

Please reload

Post in evidenza

"non essere un nome" Spot Amsci 2016

February 13, 2016

1/1
Please reload

Post recenti

December 16, 2017