Auguri speciali per persone speciali

December 4, 2016

 

Certo che scrivere una lettera sembra proprio fuori moda, Facebook live, skype, FaceTime, messanger, whathapp, ci hanno fatto diventare padroni del mondo, un mondo fatto di like, visualizzazioni, contatti, e amici di cui spesso conosci solo una foto di un profilo. Il vostro Facebook  i box delle piste, i vostri like le pacche sulle spalle, i vostri commenti spesso tecnici, e le vostre emoticons le avete stampante sul volto quando scendete dal palco dopo una finale. Una lettera che dedico a voi piloti delle macchinine, a voi che durante le gare riempite i box con i vostri rumori, i vostri sorrisi, la vostra passione, a voi che vorremmo regalare sempre la coppa più grande da portare a casa, a voi che spesso ascoltiamo in silenzio, che osserviamo da lontano, a voi che la sera dopo una gara si rimane svegli fino a tardi per pubblicare il video, le foto del podio, a voi che il viaggio di ritorno è non smettere mai di parlare di come è andata o di come poteva andare. A voi che meritata rispetto perchè con difficoltà e qualche sacrificio non rinunciate a correre, per questo meritate di essere speciali ad ogni gara e non importa che sia la finale del mondiale o una gara di campionato sociale, la passione quella che vi portate dentro non cambia. Dieci anni insieme, dieci anni da raccontare, un po come una serie TV dove i personaggi sbarbati e con i capelli lunghi della prima serie si ritrovano con qualche ruga, qualche capello in meno e qualche kg in più, ma sono li non sono mai andati via, siamo cresciuti insieme, sopra e sotto il palco. Insieme abbiamo cambiato il modo di vivere le gare è stato un viaggio di quelli che non dimentichi, insieme abbiamo esultato, qualche volta siamo rimasti in silenzio e purtroppo non è mancata qualche lacrima, scivolata via come il sorriso di chi non c’è più, di chi nel bel mezzo del viaggio è sceso dal treno, lasciandoci ricordi che ci portiamo dentro, ma non possiamo fermarci, si continua stazione dopo stazione, ogni gara una storia a se, una storia a cui spesso non riusciamo a dare un perchè, ma le storie sono belle così. Non voglio annoiarvi, voi piloti delle macchinine siete abituati a correre veloce, volevo solo farvi rallentare un attimo, per augurare a voi tutti e le vostre famiglie un felice natale, dieci natali insieme  beh fatemelo dire cavolo!!! detto alla Max Pezzali sarebbe un bel deca, Auguri ragazzi, si ragazzi perché fino a quando non smetti di salire su un palco, stringere una radio tra le mani e dare del GAS sei sempre un ragazzo. Non vi scriverò la solita frase di rito, che il 2017 vi porti tanta felicità e bla bla bla, siamo noi che non abbiamo mai smetteremo mai di essere felici, perchè abbiamo questo dono, quello di restare sempre un po incoscienti e pensare che in fondo domenica c’è un altra gara da correre. Auguri ragazzi che il giorno dopo una gara stanchi morti, si torna al proprio posto di lavoro, alla propria vita, senza mai dimenticare la domenica passata in pista.

Tanti Auguri, da chi ancora oggi non ha mai smesso di credere, che un idea può cambiare il mondo, e se anche il mondo non lo hai cambiato, in fondo per te è stata una bella idea.

 

Tanti Auguri dal Circuito Internazionale L.Collari di Cassino

 

Auguri

 

 

 

 

 

Please reload

Post in evidenza

"non essere un nome" Spot Amsci 2016

February 13, 2016

1/1
Please reload

Post recenti

December 16, 2017